·   compiti e scopi dell'Assemblea   ·

L'Assemblea del Sinodo è composta da presbiteri, religiosi, religiose e fedeli laici che sono scelti per “prestare aiuto al Vescovo in ordine al bene di tutta la comunità diocesana”(Can. 460).

L'Assemblea si forma con l'apertura – il 14 settembre 2014 – ed ha il compito di affrontare le questioni che il Vescovo ha affidato al discernimento del Sinodo, studiandole e approfondendole nel periodo compreso tra settembre del 2014 e giugno del 2015.

Essa si avvale del contributo del lavoro della Commissione Preparatoria e di quello proveniente dalla consultazione diocesana nei «piccoli gruppi sinodali».

La consultazione diocesana avrà luogo da ottobre a dicembre 2014. Ciascun «piccolo gruppo sinodale» potrà essere consultato su una questione tra quelle poste al Sinodo e l'Assemblea sinodale, suddivisa in tante commissioni di studio (tante quante sono le questioni), si incaricherà della lettura e della sintesi dei contributi provenienti dalla consultazione dei «piccoli gruppi sinodali». Le commissioni di studio formate dai sinodali esauriranno il loro compito formulando una proposta da affidare al discernimento e alla decisione dell'Assemblea Sinodale.

Nella fase della celebrazione delle Sessioni sinodali, che si terranno da settembre a dicembre 2015, l'Assemblea voterà le proposte di proposizioni formulate come risultato del percorso di discernimento in risposta alle questioni che il Vescovo ha posto al Sinodo.

Nelle Sessioni i sinodali discuteranno le proposizioni provenienti dalle «Commissioni di studio» avanzando proposte di modifica o di integrazione alle stesse che saranno votate in apposite assemblee deliberative.