·   l'instrumentum laboris per i piccoli gruppi sinodali   ·

Le quindici Questioni pastorali definite dalla Commissione Preparatoria e presentate nella Lettera Sinodale hanno originato altrettante schede di consultazione che proponevano un metodo di lavoro dei piccoli gruppi sinodali ispirato al discernimento comunitario.

Nel corso dei tre mesi di consultazione i piccoli gruppi sinodali si sono ritrovati almeno tre volte per compiere tre fondametali passaggi:

  1. nel primo incontro si sono condivise le esperienze personali e comunitarie sul tema della Questione Pastorale
  2. nel secondo incontro l'esperienza è stata messa a confronto con la Parola di Dio per capire come la lettura di tale esperienza veniva arricchita, modificata o confermata
  3. nel terzo incontro, facendo memoria del cammino di condivisione sviluppato dal gruppo, si è cercato un consiglio da formulare alla Chiesa mantovana. Il consiglio formulato dal gruppo doveva essere espressione unanime di tutti i componenti e, per tale ragione, alcuni si sono ritrovati più delle tre volte previste.

Le modalità di ritrovo di ciascuna riunione sono state analoghe.

Dopo una preghiera iniziale, il moderatore introduceva al lavoro da svolgere. Quindi seguiva un primo giro in cui ciascuno si esprimeva a livello personale. Nel secondo giro ciascuno riferiva cosa di ciò che aveva udito dagli altri lo aveva toccato e ispirato. Al termine si cercava insieme di formulare una sintesi di quanto emerso. Tutto questo veniva svolto avendo cura che tutti potessero parlare ed evitando che si entrasse nel contraddittorio. Lo scopo del lavoro era non tanto creare un consenso maggioritario, ma cercare di fare un'esperienza di ascolto e condivisione il cui frutto finale era sperimentare una forma di comunione in cui tutti potessero trovare un posto.

 

ELENCO DELLE QUESTIONI PASTORALI

QP1: Una vita spirituale solida

QP2: Accogliere il dono per scegliere

QP3: Liberi per generare

QP4: Comunità fraterne fondate sull’amore

QP5: La fede dà al tempo pienezza, profondità e prospettiva

QP6: Liturgia e preghiera: tempo in cui Dio edifica la comunità

QP7: La malattia e la morte: luoghi abitati dall’annuncio

QP8: Il cristiano di fronte alla sfida della povertà e delle fragilità sociali

QP9: I cristiani al servizio del bene comune

QP10: Una comunità cristiana partecipe ed insieme critica del proprio tempo

QP11: Alle soglie della fede

QP12: La fiducia costruisce la comunità e il mondo

QP13: Promuovere la corresponsabilità e vivere la comunione

QP14: Le unità pastorali al servizio di comunità vive e missionarie

QP15: La gioia, la chiamata, il dovere di evangelizzare