·   il significato   ·
camminare insieme

Il termine Sinodo deriva dal greco: Syn=insieme e Odòs=cammino; dunque indica un cammino fatto insieme, un cammino comune; una delle possibili traduzioni di Sinodo è Concilio che, a sua volta, designa un’assemblea convocata (con calere) che -a sua volta- ricalca in modo molto stretto l’etimologia della parola Chiesa (ekklesia da ek-kaleo), ovvero assemblea convocata da Dio. Dunque il Sinodo è un modo di essere Chiesa in un cammino che si compie assieme.

Il Diritto Canonico definisce, al can. 460, il Sinodo come:

l'assemblea dei sacerdoti e degli altri fedeli della Chiesa particolare, scelti per prestare aiuto al Vescovo diocesano in ordine al bene di tutta la comunità diocesana …

Il Vescovo è il legislatore del Sinodo e, nell’ambito del suo servizio di autorità alla comunità diocesana, chiede aiuto, chiede consiglio, per poter svolgere al meglio la sua missione pastorale.

In questi termini, il Sinodo è un processo che attiva tutta la comunità cristiana, a partire dalla responsabilità che è propria di ciascun battezzato, a leggere il tempo e la realtà in cui siamo immersi per trovare insieme le strade impegnative su cui orientare l’azione della Chiesa diocesana nei prossimi anni e per dare un’impronta comune alla presenza cristiana a servizio di tutta la comunità mantovana.